https://www.arredobagnoitalia.com/images/stories/virtuemart/product/vasca_idromassaggio_angolare_150x150_doppia_pompa_20_getti_radio_cromoterapia_ozonoterapia_631__1522934496_11.jpg
Ammettiamolo in tutta sincerità: la vasca da bagno sta uscendo pian piano dalla vita e dai bagni di molti di noi. Tutto ciò è dovuto molto probabilmente al cambio di stile di vita, oggi molto più frenetica e accellerata rispetto a ieri. Le vasche cedono il passo ai box doccia, oggi sempre più attrezzati. Tuttavia non mancano ancora oggi i cultori della vasca da bagno, e a tutt'oggi la vasca è presente nella grande maggioranza dei nostri bagni. Per questo motivo è molto importante valorizzare la vasca, e nel caso sostituirla con una di quelle che oggi il mercato ci offre, con una serie di comforte optional che la renderanno indispensabile e un valore aggiunto alla nostra quotidianità. Oggi vedremo insieme quali tipi di vasche esistono e quale potrebbe fare al caso nostro!

 

Come sempre, nel momento in cui si devono fare delle scelte di arredo o ristrutturazione, bisogna tener conto di due grandi limiti, che però spesso si trasformano in grandissime opportunità inaspettate: ossia la distribuzione degli spazi legata alle dimensioni del nostro bagno e il budget a disposizione. Ma non c'è da disperare, si possono fare interessanti scelte di design anche in spazi ridotti e risparmiando un poco sui materiali!

 

Innanzitutto c'è da pensare alle dimensioni. La misura standard per una vasca è di 170x70 cm, che spesso può rappresentare un problema. Tuttavia, esistono vasche a dimensioni ridotte che, compensando con un'altezza più marcata, permettono di fare il bagno in una comoda posizione seduta. C'è poi da pensare ai materiali: Aquatek, Mineralmarmo, Acrilico, Ghisa... Ognuno di questi materiali presenta pregi e difetti, che vanno ad incidere anche sulle forme. Il più diffuso ed apprezzato è l'acrilico, in quanto resistente, antiscivolo e in grado di conciliare perfettamente praticità ed estetica. Inoltre è facile da pulire e se subisce graffi, è facilmente levigabile e lucidabile. La ghisa è invece un materiale che, seppur affascinante, presenta dei limiti: è pesante e difficile da lavorare, ma se cerchiamo delle scelte particolari e sui generis può fare al caso nostro. Esistono anche dei materiali ad effetto molto particolare, come il legno, il marmo o la pietra.

 

Molto importante è poi la forma della vasca. Molto affascinanti risultano le vasche free-standing, ossia vasche da centro stanza sostenute da piedini dal gusto marcatamente retrò. Questa può essere una possibilità da valutare concretamente nel caso disponiamo di un bagno piuttosto grande e volessimo fare della vasca il centro su cui si rivolge l'attenzione e il perno estetico del nostro arredamento. Un'altra scelta altamente estetica è quella di optare per una vasca incassata nel pavimento, leggermente rialzata con un gradino oppure filo pavimento. Anche questa scelta richiede tuttavia un bagno dalle dimensioni importanti, e in questo caso l'effetto sarà decisamente sorprendente e bellissimo. In bagni di dimensioni ridotte si può optare per vasche ad angolo, in grado di ottimizzare gli spazi del nostro bagno.

 

Dal punto di vista degli optional, c'è solo da sbizzarrirsi: idromassaggio, dai più economici con poche bocchette ai più elaborati, casse acustiche, cromoterapia, aromaterapia... praticamente tutto quello che si può desiderare per rendere l'esperienza del bagno piacevole e rilassante è oggi possibile e a prezzi decisamente accessibili.

 

Ti invitiamo a dare un occhiata al nostro catalogo online e scegliere la vasca che più fa al caso tuo!