Il primo pensiero che ci tormenta una volta acquistata casa è in che modo dobbiamo arredarla. Navigando su internet ci imbattiamo in mille proposte e consigli che sembrano dapprima interessanti, ma poi finiscono col mandarci in totale confusione gettandoci nello sconforto. Vediamo insieme i principali stili di arredamento dal quale trarre ispirazione, da scegliere in base al nostro gusto, alla personalità e alle caratteristiche dell'ambiente in cui vivremo.

 

<a href=
Nello sviluppo del design della propria abitazione, si sta dando sempre più importanza al bagno, elemento cardine della vita all'interno di una casa. Proprio per questo, gli elementi di arredo per il bagno si stanno sviluppando sempre di più, sia nello stile classico che in quello moderno, per poter offrire una scelta sempre più vasta.

Uno degli elementi che più si è affermato ed ha trovato un ampio consenso è il box doccia, disponibile in moltissime tipologie e combinazioni: apertura scorrevole, a battente, a saloon, a soffietto e tutte le combinazioni disponibili per docce angolari, a nicchia, walk-in, grandi, piccole, che hanno una caratteristica in comune, cioè le ante in vetro.

 


Il termine “bagno” trae le sue origini da “balneum”, parola latina usata per indicare l'immersione in un liquido. La sua storia ha origini antichissime e ne troviamo traccia addirittura nella civiltà egizia e in quella greca, dove veniva utilizzato un sistema molto simile alla nostra attuale doccia. Tale pratica non aveva scopi igienici ma meramente ritualistici: serviva, infatti, a purificare la propria anima dai peccati.

<a href=
Scegliere l’arredo per la propria casa oggi significa adottare uno stile preciso da cui prendere spunto per decorare ogni ambiente, anche il più semplice e all'apparenza insignificante ai fini di un design di qualità. Una tipologia di prodotti che viene spesso sottovalutata sotto questo punto di vista è rappresentata dalla rubinetteria, la quale può, se conosciuta bene, donare un tocco deciso e particolare al vostro ambiente.


Le minipiscine idromassaggio sono una vera e propria chicca per la vostra casa e per il vostro giardino ma sono spesso erroneamente associate alle vasche idromassaggio, dalle quali si distinguono per due aspetti.


Avere a propria disposizione una minipiscina idromassaggio rappresenta una vera e propria esperienza fatta di comfort e relax. È importante però avere cura della sua manutenzione e comprendere come trattare l’acqua, per avere un liquido sempre cristallino ed in condizioni ottimali. Bisogna innanzitutto considerare la posizione in cui è collocata la minipiscina: se collocata all'esterno, sicuramente la pulizia e il trattamento dovrà essere un po' più frequente di quelle posizionate all'interno, a causa degli agenti atmosferici che agiscono sulla minipiscina.

Pagina 1 di 16